Browsing "Cose da donne"
Lug 29, 2020 - Cose da donne    No Comments

IN VACANZA? ANDATECI SENZA CELLULITE

Pagina Prova Cddcose da donne

 

IN VACANZA? ANDATECI SENZA CELLULITE

IN VACANZA? ANDATECI SENZA CELLULITE

KimHo la cellulite, come quasi ogni altra donna di questo pianeta.
[I have cellulite, just like almost every other woman on the planet].
Kim Kardashian

IN VACANZA? ANDATECI SENZA CELLULITE

Cellulite come affrontarla alcuni piccoli consigli dalla nostra dottoressa.

IN VACANZA? ANDATECI SENZA CELLULITE

IN VACANZA? ANDATECI SENZA CELLULITE… la pelle a buccia d’arancia

Non ci sono cure miracolose ma potete combatterla con tanta acqua e i cibi giusti, e sono anche buonissimi.Non ci siamo mai preoccupate della cellulite meno di quest’anno, altre erano (e sono) le priorità.

IN VACANZA? ANDATECI SENZA CELLULITE...

IN VACANZA? ANDATECI SENZA CELLULITE… all’uso eccessivo di abiti stretti e tacchi alti.

Ma ora la fatidica prova costume si profila all’orizzonte. La cura miracolosa contro la pelle a buccia d’arancia, si sa, non esiste: si forma a causa di una disfunzione della microcircolazione della massa adiposa dovuta a una dieta troppo ricca di grassi, ma anche a scarsa attività fisica e all’uso eccessivo di abiti stretti e tacchi alti. E una volta che c’è, mandarla via è un’impresa.

IN VACANZA? ANDATECI SENZA CELLULITE...

IN VACANZA? ANDATECI SENZA CELLULITE… L’acqua è la più grande alleata, liscia o sotto forma di tisane e tè

 

L’acqua è la più grande alleata, liscia o sotto forma di tisane e tè. Ma esistono anche degli alimenti capaci di contrastarla: per le loro proprietà diuretiche e per il contenuto di fibre e di potassio: via libera allora a verdure a foglia verde, pomodori, asparagi, i diuretici per eccellenza, e zucchine, dal bassissimo apporto calorico (11 Kcal/100g).

Per la frutta possiamo puntare su anguria e fragole ma anche ananas, che contiene bromelina, enzima diuretico e antinfiammatorio, e frutti rossi che favoriscono la microcircolazione: Tra le carni, meglio quelle bianche, come il tacchino, magro ma ricco di potassio, utile a eliminare tossine e liquidi in eccesso. Per aumentare l’apporto di fibra, largo agli alimenti integrali, ai legumi e alla frutta secca:; E stop, o quasi a sale e zucchero: un piccolo sacrificio a fin di bene.

 

Un sentito ringraziamento alla D.ssa Giovanna (cara amica della Ludo)

Grazie

belle

50s

 

 

 

 

Pagina Prova Cddcose da donne

IN VACANZA? ANDATECI SENZA CELLULITE

POST COSE DA DONNE VANITY

 

Rivistabellepdf16-2 copiaVanityStyle

HOME PAGE VANITY

 

Mag 13, 2020 - Cose da donne    No Comments

toglietemi tutto, ma non la mia borsa

Pagina Prova Cddcose da donne

 

Prova borsa belle2

 

anna-karenina-recensione-18911-1280x16Anna Karenina, prima di buttarsi sotto il treno lancia sui binari la sua borsetta di velluto rosso. Una donna stanca della sua borsa è stanca della sua vita.
(Anna Johnson)

parliamo di…

toglietemi tutto, ma non la mia borsa

chissà che cosa avrebbero da dire gli psicologi su questo smisurato amore per le borse. Senza dubbio è l’accessorio di cui nessuna riesce a fare a meno. Capace al punto di contenere praticamente tutto..- dai trucci alla… nostra identità. Certo, anche gli occhiali da sole, lip gloss e rossetto non se la passano male nella classifica degli indispensabili.

belle631

belle631

 Ma non toccateci la borsetta!

 

Quella di Mary Poppins è niente al confronto! Dalla mia borsa esce di tutto: dai documenti alle pinze per capelli, dal portafoglio ai trucchi

Antonella

 

toglietemi tutto, ma non la mia borsa

toglietemi tutto, ma non la mia borsa… mi dà la sicurezza di non aver bisogno di niente

 Io e la mia borsa siamo inseparabili:

mi dà la sicurezza di non aver bisogno di niente altro.

Anna

Sono schiava dei miei occhiali da sole:lì indosso sempre fino al tramontare del sole. Mi piace tenerli anche nei luoghi chiusi, perchè mi danno un senso di intimità.

Nonostante abbia gli “occhi da cerbiatta”, mi piace nascondermi e creare

toglietemi tutto, ma non la mia borsa...

toglietemi tutto, ma non la mia borsa… mi danno un senso di intimità

negli animi altrui un pò di mistero: i miei sunglasses total black sono così sexi. Li adoro.

Diletta

 

 

 

toglietemi tutto, ma non la mia borsa..

toglietemi tutto, ma non la mia borsa.. adoro sentire la mia bocca naturale

Sono “gloss trasparente dipendente” adoro sentire la mia bocca naturale e al tempo stesso irresistibile

Lorena

Anzichè uscire “senza” una certa cosa, io avevo

difficoltà a uscire “con” gli occhiali.

Se non potevo mettere le lenti a contatto, piuttosto stavo a casa.

Ora ho fatto l’intervento e sono felice.

Manuela

 

Senza il mio borsellino e la carta, mai: sono una spendacciona!

Patrizia

toglietemi tutto, ma non la mia borsa..

toglietemi tutto, ma non la mia borsa.. sono una spendacciona!

 

Più che la borsa, per me è indispensabile il rossetto (che può essere sanche un lucidalabbra o un burrocacao). Lo metto anche nel sottosella della mia bici!

Marella

 

Il mio ragazzo mi prende in giro per le dimensioni della mia borsa. In

toglietemi tutto, ma non la mia borsa..

toglietemi tutto, ma non la mia borsa.. la voglio grande perchè ci metto di tutto

effetti la voglio grande perchè ci metto di tutto, anche se così diventa pesante! Spesso mi suggeriscono di farne a meno, ci provo, ma poi torno indietro e la prendo su: è più forte di me

Elettra

(come ti capisco belle)

 

Senza occhiali, meglio se con lenti scure,

non sono me stessa, non esco.

Caterina

 

Grazie ragazze

 

….ora un paio di frasi celebri

 

Stanca di portare le mie borse a mano e di perderle, ci aggiunsi una striscia e le misi a tracolla.
(Coco Chanel)

 

Siamo disposti a spendere di più per una borsa che per una vacanza o una automobile – e vogliamo che il resto del mondo lo sappia.
(Caroline Cox)

 

Le palle per gli uomini sono come le borse per le donne: è solo una borsa ma ci sentiremmo nude senza.
(Sex & City)

 

La maggior parte delle donne hanno tra 30 e 60 borse, ma utilizzano solo uno o due di esse.
(Ann Sullivan)

p.s. se volete parlare delle vostre borse i commenti sono a vostra disposizione

grazie belle

 

Pagina Prova Cdd

toglietemi tutto, ma non la mia borsa

POST COSE DA DONNE VANITY

 

bellepdf16-2 copiaRivistaVanityStyle

 

HOME PAGE VANITY

 

Nov 8, 2019 - Cose da donne    No Comments

Perché ci vediamo gonfie e brutte durante il ciclo

Pagina Prova Cddcose da donne

 

Perché ci vediamo gonfie e brutte durante il ciclo

Perché ci vediamo gonfie e brutte durante il ciclo

 

gloria-steinem“Se si suppone che le donne siano meno razionali e più emotive all’inizio del proprio ciclo mestruale quando l’ormone femminile è al suo livello più basso, allora perché non è logico dire che, in quei pochi giorni, le donne si comportino in modo molto uguale a quello in cui gli uomini si comportano durante tutto il mese?”
Gloria Steinem

 

 

Ahia ai Ahia ai quei giorni!!!!

Tante croci e nessuna delizia per tutte noi.

Ho trovato questo interessante articolo su una rivista.

Spero possa aiutare tutte a conoscersi meglio.

 

belle631

belle631

 

Perché ci vediamo gonfie e brutte durante il ciclo

I motivi  dei nostri cambiamenti durante il ciclo

Perché ci vediamo gonfie e brutte durante il ciclo

Quante volte vi sarà capitato, durante o prima del ciclo mestruale di sentirvi gonfie e goffe?

Di guardarvi per di più allo specchio e trovare capelli in rivolta, che non trovano piega e pace, e una pelle asfittica refrattaria persino al make-up.

Bene, ho una cattiva e una buona notizia: la prima è che in effetti non è stata un’illusione ottica la zip della gonna o del jeans che stentava a chiudersi vi comunica che il vostro addome con buona probabilità è effettivamente lievitato, la seconda è che la pessima percezione legata al proprio fisico è parecchio influenzata dagli ormoni mestruali.

Perché ci vediamo gonfie e brutte durante il ciclo

Perché ci vediamo gonfie e brutte durante il ciclo… la seconda è che la pessima percezione legata al proprio fisico è parecchio influenzata dagli ormoni mestruali…..

A cambiare non è soltanto l’impressione che abbiamo del nostro corpo, ma anche e soprattutto il rapporto che instauriamo con il cibo, una dipendenza emotiva che diviene talvolta conflittuale.

Nessun panico se nel periodo mestruale entrate in conflitto con lo specchio e l’immagine che vi restituisce.

Se da un lato siamo spinte a mangiare e sentiamo aumentare esponenzialmente il senso di fame, dall’altra vederci gonfie, con la consapevolezza di avvicinarci al cibo non per fame, ma per gola, causa un senso di colpa, capace di ingabbiarci in un circolo vizioso fatto di fame emotiva, soddisfacimento e conseguente frustrazione.

Tutto ciò viene spiegato dalla fluttuazione ormonale che, stimolando l’appetito, genera un approccio più emotivo con l’alimentazione, responsabile del senso di colpa e della percezione distorta del nostro corpo.

Nei giorni che accompagnano il ciclo tendiamo a vederci più brutte

Una strategia per evitare di cadere in tentazione, accontentando i picchi di fame nervosa, rispondendo agli input del nostro cervello con snack e dolciumi è contrastarli con una corretta alimentazione.

Il primo suggerimento è alternare carboidrati e proteine, prediligendo le prime a pranzo, e preoccupandosi di garantire all’organismo i livelli di energia di cui necessita, ma soprattutto dare ritmo ai pasti con sani spuntini, rispettando gli orari evitando di arrivare affamate a tavola.

Perché ci vediamo gonfie e brutte durante il ciclo

Perché ci vediamo gonfie e brutte durante il ciclo… Riassumendo dunque non soltanto, “in quei giorni”, tendiamo a vederci in maniera distorta…

Un altro segreto è inserire nella nostra dieta farine non raffinate, carboidrati complessi a lento rilascio di zuccheri, che orffrono un prolungato senso di sazietà.

Possiamo notare inoltre come il ciclCiclo Orianao mestruale sia suddiviso in due fasi: una precedente l’ovulazione, ovvero la fase follicolare (che coincide con il periodo fertile), e una immediatamente successiva, la fase luteale: Se nella prima prevalgono gli estrogeni, pertanto possiamo piacevolmente ammirare come la nostra pelle raggiunga l’apice del proprio splendore, nella seconda fase (dall’ovulazione alla mestruazione) abbiamo un picco della produzione di progesterone: ciò comporta oltre a un aumento del senso di fame, un notevole peggioramento della grana della pelle, caratterizzata da lucidità e maggiore produzione di sebo.

Queste oscillazioni influenzano anche altri ormoni come la prolattina, responsabile dell’eccessiva ritenzione idrica, visibile soprattutto sulle gambe, causando pesantezza e gonfiore dei piedi. Gonfiore addominale, pesantezza alle gambe, stanchezza, mal di schiena, ritenzione idrica, sono alcuni dei sintomi che accompagnano “quei giorni”.

Per eliminre l’accumolo di liquidi il consiglio è bere molto e consumare tanta frutta e verdura, riducendo inoltre la quantità di sale utilizzato in cucina.

Attenzione a non esagerare:bere fa indubbiamente bene, ma non forzatevi a farlo, l’organismo elimina l’acqua in eccesso, ma durante il periodo mestruale, questo processo tende a bloccarsi e i liquidi restano.

Perché ci vediamo gonfie e brutte durante il ciclo

Perché ci vediamo gonfie e brutte durante il ciclo….Sono innumerevoli e diversi i sintomi che accompagnano il ciclo…

Sono innumerevoli e diversi i sintomi che accompagnano il ciclo ed intervengono a creare un generale stato di irritabilità: gonfiore addominale, crampi, in alcuni casi anche molto forti da costringerci a letto, tensione al seno, mal di schiena, pelle grassa, così tanto da poter parlare di una vera e propria sindrome premestruale che colpisce addirittura i ¾ delle donne.

Un altro sintomo tra i più comuni e fatsidiosi può essere la stipsi, pertanto se vi sentite gonfie una delle tante cause temporanea potrebbe essere, non soltanto l’odiata ritenzione idrica, ma un aumento del contenuto medio dell’intestino.

Riassumendo dunque non soltanto, “in quei giorni”, tendiamo a vederci in maniera distorta, amplificando ogni imperfezione, ma in effetti più indici contribuiscono a determinare un rapido aumento di peso, stimato tra uno, due chili.

Frequente nel periodo mestruale è un fastidioso gonfiore addominale.

Per contrastare il senso di pesantezza e irritabilità l’ideale sarebbe assumere integratori a base di magnesio, quest’ultimo aumenta la resistenza alla fatica, i livelli di concentrazione, energia e soprattutto regola l’umore ( e non allontana i nostri uomini).

Perché ci vediamo gonfie e brutte durante il ciclo

Perché ci vediamo gonfie e brutte durante il ciclo… gonfiore addominale, crampi, in alcuni casi anche molto forti da costringerci a letto….

In definitiva consoliamoci dal fatto che nessuno di questi malesseri sarà definitivo e, di tanto in tanto, coccoliamoci con un gustoso cioccolatino fondente che, oltre aumentare i livelli di serotonina nel sangue, come lessi un po’ di tempo fa su un magnete, non c’è niente che non possa risolvere.

 

 

Consigli e… coccole

  1. Muoviti! Non c’è bisogno di sovraccaricare il tuo fisico, ma un po’ di esercizio da leggero a moderato all’aria aperta, come camminare, andare in bicicletta o nuotare, spesso può fare miracoli. Il movimento ha un effetto positivo sul benessere e favorisce lo stretching dei muscoli addominali, che contribuisce ad alleviare i crampi.
  2. Rilassati e alza il riscaldamento!Mettiti una borsa dell’acqua calda sull’addome, mentre sei sdraiata sul divano, oppure fai una doccia o un bagno caldo per migliorare la circolazione. Il calore dilata i vasi sanguini e rilassa il corpo.
  3. Coccolati e tirati su! Prenditi il tempo di uscire con gli amici o guardare il tuo film preferito. Concediti cibi gustosi e sani. A proposito, la cioccolata fondente contribuisce a ridurre i crampi e stimola i livelli di serotonina.
  4. Stai alla larga dal caffè Anche se il caffè quotidiano può sembrarti la cosa più naturale del mondo, è meglio evitare questa bevanda durante il ciclo. La caffeina contrae i vasi sanguigni, peggiorando i crampi.
  5. Dormi a sufficienza! Ci sono molti motivi per cui dormire è importante: mantenere i livelli ormonali e glicemici corretti e dare al tuo organismo il tempo di riparare se stesso. Fai un sonnellino rigenerante per riprendere le forze nel pomeriggio. La borsa dell’acqua calda o un termo-cuscino possono rendere più facile prendere sonno.

Grazie

belle

 

50s

 

 

 

 

Pagina Prova Cddcose da donne

Perchè ci vediamo gonfie e brutte durante il ciclo

 

Rivistabellepdf16-2 copiaVanityStyle

HOME PAGE VANITY